Emergenza covid, a Giugliano tamponi a cittadini e immigrati

Homeattualità

Emergenza covid, a Giugliano tamponi a cittadini e immigrati

Misure per il contenimento e gestione dell’emergenza Covid-19 a Giugliano. Per assicurare la tutela della salute di tutti i cittadini a Giugliano, in

Didattica di sostegno, il professor Orfano: “Questa non è inclusione”
Rivolta dopo l’annuncio del coprifuoco in Campania, Iovinella: “Inaccettabile scagliarsi contro chi tutela la sicurezza”
Emergenza covid, i positivi a Giugliano raggiungono quota 773: sono 180 casi in appena sei giorni

Misure per il contenimento e gestione dell’emergenza Covid-19 a Giugliano. Per assicurare la tutela della salute di tutti i cittadini a Giugliano, in linea con le misure adottate a livello nazionale, parte lo screening salute destinato ai migranti in collaborazione con la Regione e la Asl di Caserta, assieme ai servizi sociali del Comune e al Centro Operativo comunale. 

Due giornate, in due luoghi diversi, al centro e sulla fascia costiera. 

Lunedì 30 novembre prende il via la campagna di tamponi che si svolgerà con l’ausilio di postazioni mobili, dalle ore 10 alle 16, nell’area antistante la Pro Loco di Giugliano, al corso Campano. 

Giovedì 3 dicembre, sempre dalle ore 10 alle 16, in piazza Cristoforo Colombo, a Licola Mare. 

Le operazioni di contatto saranno agevolate dalla presenza di un mediatore culturale del Comune. 

Verranno distribuiti presidi di protezione e fornite informazioni sulla cura e la tutela della salute, sul corretto uso delle mascherine e sulle modalità di allerta dei sanitari in caso di sintomi.