Covid: a Giugliano controlli di polizia, Municipale e Guardia di Finanza

Homeattualità

Covid: a Giugliano controlli di polizia, Municipale e Guardia di Finanza

Il sindaco Pirozzi: "Rispetto delle regole per evitare sanzioni"

Controlli delle forze dell'ordine in città. Una vera e propria task force che vede in strada polizia, agenti della Municipale e i militari della Guard

Coronavirus, a Giugliano due contagiati dal virus: 69 i positivi e 9 i guariti
Covid, boom di contagi in un giorno a Giugliano: 76 e sei decessi
Emergenza covid, in diretta il presidente della regione Campania De Luca: “Ecco le zone rosse” +++SEGUI LA DIRETTA+++

Controlli delle forze dell’ordine in città. Una vera e propria task force che vede in strada polizia, agenti della Municipale e i militari della Guardia di Finanza a Giugliano. Controlli per far rispettare le regole del Dpcm e le ordinanze regionali sull’emergenza covid. Il tutto dettato dall’aumento dei contagi che hanno superato di gran lunga i mille positivi.
“Com’è ormai noto, tra oggi e domani si prevede il prossimo Dpcm con cui il governo disporrà ulteriori misure restrittive differenziandole a seconda delle criticità dei territori – afferma il post su Facebook il sindaco di Giugliano Nicola Pirozzi -. La diffusione del contagio nella nostra città non è di portata lieve e preoccupano il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali e il sovraccarico dei pronto soccorso. Nonostante gli appelli continui al senso di responsabilità – sottolinea il primo cittadino – dopo tantissime segnalazioni, ancora una volta oggi siamo intervenuti con la Polizia Municipale, la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza per effettuare controlli a tappeto nelle strade e nelle piazze, sia in centro che in zona costiera. Con molta serenità e pacatezza vi dico che non è così che dovremmo affrontare la situazione difficile che stiamo vivendo. Fare ognuno la propria parte è fondamentale e denota senso di appartenenza mentre dover agire con mezzi severi di controllo e ricevere continuamente segnalazioni riguardo infrazioni dei protocolli vuol dire che continuano a prevalere superficialità ed individualismi”. “Il nostro Comune ha una estensione immensa e sarebbe impossibile disporre una pattuglia per ogni strada, ogni quartiere, ogni palazzo, ogni attività commerciale – afferma Pirozzi -. Tutti rivorremmo la nostra completa libertà ma dobbiamo ricordare che per evitare il lockdown dobbiamo essere responsabili.
Noi continueremo a tenere altissima la soglia di attenzione e ad effettuare controlli con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione ma è fondamentale che ognuno rispetti le regole”. Poi l’appello ai cittadini, in particolare “alle famiglie con figli minorenni: so che è molto difficile gestire questa situazione ma vi prego di fare in modo, per il massimo che potete, di evitare che escano nelle ore serali, dopo le venti. I giovanissimi, nonostante per la quasi totalità asintomatici, possono diventare vettori di contagio nei nuclei familiari e mettere a rischio i soggetti più fragili”.