Agente morto a Napoli, Bonci e Iovinella (Tutela Forze Armate): “Vicini alla Polizia e ai familiari della vittima”

Homeattualità

Agente morto a Napoli, Bonci e Iovinella (Tutela Forze Armate): “Vicini alla Polizia e ai familiari della vittima”

Il poliziotto è deceduto durante un tentativo di furto in banca: fermati due malviventi

Un poliziotto di 37 anni è morto ed un altro è rimasto ferito a Napoli nel tentativo di bloccare gli autori di un colpo in banca. L'auto degli agenti

Serie D, Giugliano calcio: tre colpi di mercato per patron Palma. Presi Osei, Diop e Cozzolino
‘Giugliano Sport Day’, i giovani atleti riempiono le piazze del centro storico. Video
Da Giugliano a Sanremo, il parrucchiere Michele D’Alterio racconta la sua esperienza al Festival. Video

Un poliziotto di 37 anni è morto ed un altro è rimasto ferito a Napoli nel tentativo di bloccare gli autori di un colpo in banca. L’auto degli agenti della pattuglia del commissariato di Secondigliano, all’altezza di Calata Capodichino, ha cercato di frapporre un blocco alla fuga della vettura sulla quale si trovavano gli autori del colpo ma è stata travolta dagli uomini in fuga. I due rapinatori feriti nello scontro sono stati bloccati. Il tutto è successo in via Abate Minichini. Terribile la dinamica dell’incidente: dopo un breve inseguimento, la polizia ha creato una sorta di posto di blocco in via Calata Capodichino, ma all’alt i malviventi non hanno arrestato la corsa. “Siamo vicini alla Polizia di Stato e ai familiari della giovane vittima” hanno afferma il presidente G. M. Bbonci ed il vicepresidente Valerio Iovinella dell’associazione Tutela delle Forze Armate. “Un’azione a tenaglia che doveva terminare con gli arresti dei malviventi e che si è conclusa con la fine di un agente di polizia – concludono – che non ha esitato ad intervenire durante il proprio servizio contro il gruppo di ladri”.