Prostitute ai tempi del coronavirus, i carabinieri scoprono una casa d’appuntamento a Varcaturo

Homeattualità

Prostitute ai tempi del coronavirus, i carabinieri scoprono una casa d’appuntamento a Varcaturo

I militari hanno denunciato tre persone

Prostitute ai tempi del coronavirus, i carabinieri scoprono una casa d'appuntamento a Varcaturo: denunciate tre persone. Era stato segnalato un via va

Capodanno di sangue, donna ferita al volto da un proiettile vagante a Mugnano
Valigia sospetta a Qualiano, un gruppo anarchico dietro l’allarme bomba: trovata la ‘firma’. GUARDA IL VIDEO
Rapinatori arrestati dai carabinieri, don Tommaso D’Ausilio: “Ragazzi da recuperare, pronto ad aprire le porte della Chiesa per loro”. Video

Prostitute ai tempi del coronavirus, i carabinieri scoprono una casa d’appuntamento a Varcaturo: denunciate tre persone. Era stato segnalato un via vai di persone all’interno di un parco privato nella zona costiera della città. I carabinieri della stazione di varcaturo hanno voluto vederci chiaro ed hanno controllato: all’interno di un appartamento un casa d’appuntamento: tre donne, due italiane e una straniera, adescavano i clienti grazie a degli annunci sul web pubblicizzando le proprie “prestazioni”. Le tre persone denunciate per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: una donna 61enne di origine argentina (la “titolare” dell’attività) e i proprietari dell’immobile che lo avevano dato in affitto. L’appartamento – insieme al materiale trovato all’interno – è stato sequestrato.