G20: a Sorrento i ministri Di Maio e Colao per discutere di tecnologie pulite, intelligenza artificiale, internet, mobilità e sanità

Homeattualità

G20: a Sorrento i ministri Di Maio e Colao per discutere di tecnologie pulite, intelligenza artificiale, internet, mobilità e sanità

Favorire nuovi investimenti internazionali e rafforzare la cooperazione tra attori pubblici e privati sul tema dell’innovazione: questi gli obiettivi

‘Finalmente sposi’, gli Arteteca di Made in Sud ritornano al cinema con un nuovo film. Video
“Stagione in parte compromessa ma ripartiamo con fiducia”. Parla Salvatore Trinchillo, vicepresidente del Sindacato italiano balneari
Banditi in azione sulla Circumvallazione a Mugnano, 50enne di Giugliano rapinato della fede nuziale. Video

Favorire nuovi investimenti internazionali e rafforzare la cooperazione tra attori pubblici e privati sul tema dell’innovazione: questi gli obiettivi del G20 Innovation League in programma il 9 e 10 ottobre a Sorrento.
Un evento speciale organizzato nel quadro della Presidenza italiana del G20, che metterà assieme 100 startup provenienti dai Paesi del G20, venture capitalist e grandi aziende internazionali.
In apertura dei lavori, interverranno il Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, il Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, Vittorio Colao, il Presidente dell’Agenzia ICE, Carlo Ferro, l’Amministratore Delegato di CDP Venture Capital SGR, Enrico Resmini.
Spazio anche agli approfondimenti tematici con i keynote speech di esperti del settore. Chiuderà i lavori, il Sottosegretario agli Affari Esteri con delega all’internazionalizzazione, Manlio Di Stefano. Qui il programma completo.

Riguardo all’evento, il Ministro Di Maio ha detto: “La comunità internazionale deve riunirsi per trovare soluzioni a lungo termine, innovative e sostenibili alle complesse sfide che il mondo deve affrontare oggi, dalla pandemia di Covid al cambiamento climatico. L’Italia ritiene che questo quadro – che collega investitori e start-up sotto l’egida di un evento speciale del G20 – sia un modello prezioso da valorizzare: cooperazione, idee innovative, massicci investimenti e politiche coraggiose sono gli ingredienti per garantire alle prossime generazioni un futuro sostenibile, inclusivo e resiliente.”

Questa iniziativa rappresenta un’opportunità unica per le startup di presentare i loro progetti e di proporre soluzioni tecnologiche a cinque tra le maggiori sfide globali:
Tecnologie pulite (c.d. Cleantech);
Le potenzialità e i rischi dell’intelligenza artificiale;
L’uso efficiente dell’internet delle cose (IoT & Wearables);
Le città intelligenti e il futuro della mobilità;
Il futuro della sanità.

100 le startup selezionate da tutti i Paesi del G20 (5 per ciascuna sfida) protagoniste delle diverse sessioni tematiche in programma.
Investitori e aziende internazionali, selezioneranno le dieci startup con le migliori e più innovative soluzioni per affrontare le sfide globali e costruire un futuro sostenibile e inclusivo.
Fondamentali saranno i vari momenti di networking che daranno modo a tutti i partecipanti di stabilire contatti e fissare incontri B2B con gli investitori e le aziende internazionali.
Per partecipare e per tutte le informazioni di dettaglio: www.g20innovationleague.com.
All’interno del sito è possibile consultare il profilo delle 100 startup selezionate. Anche per chi parteciperà a distanza, sarà possibile incontrare i giovani imprenditori nell’ambito di appositi B2B.