Consorzio Unico di Bacino, lavoratori senza stipendio da 50 mesi: controllano le discariche. Video

Homeattualità

Consorzio Unico di Bacino, lavoratori senza stipendio da 50 mesi: controllano le discariche. Video

Da oltre 50 mesi senza stipendio: sono i lavoratori del Consorzio Unico di Bacino. Si occupano delle discariche, tra cui, la Resit. Giorno e notte son

Furto sventato nella notte, accordo tra Union Security e polizia: potenziati i controlli
Coronavirus, a Giugliano 619 casi in 5 giorni: sono 2530 i positivi attuali e otto i decessi.
Uccide la moglie e finge il suicidio, arrestato 63enne

Da oltre 50 mesi senza stipendio: sono i lavoratori del Consorzio Unico di Bacino. Si occupano delle discariche, tra cui, la Resit. Giorno e notte sono lì per controllare e vigilare. Sono centinaia i lavoratori del Consorzio Unico di Bacino che da oltre quattro anni non percepiscono le spettanze. Alcuni di loro sono stati costretti ad indebitarsi per portare il pane alle proprie famiglie. Nonostante le proteste nulla si è mosso. Alcuni non hanno retto il macigno dell’esasperazione e sono arrivati persino a togliersi la vita. Succede un po’ ovunque: da Napoli a Marigliano, da Palma Campania a Giugliano, territori devastati dagli scempi ambientali e diventati nel tempo scenari di possibili tragedie, con lavoratori disposti a tutto pur di vedersi riconosciuti i propri diritti.