Progetto ‘Sbocchi occupazionali’, incontro a Roma tra il presidente della Union Security Iovinella e il generale Castellano

Homeattualità

Progetto ‘Sbocchi occupazionali’, incontro a Roma tra il presidente della Union Security Iovinella e il generale Castellano

Siglata a palazzo Slaplater nella Capitale convenzione operativa

Il progetto 'Sbocchi occupazionali' prosegue nonostante la pandemia legata al Covid 19 e per dare uno sbocco occupazionale agli ex militari che potreb

Coronavirus, in arrivo 100 militari dell’Esercito per i controlli
Primo torneo ‘Sport e legalità’ a Giugliano, le premiazioni degli atleti. Video
Action Day nella ‘Terra dei Fuochi’. Nei campi rom alla ricerca di rame e altro. VIDEO

Il progetto ‘Sbocchi occupazionali’ prosegue nonostante la pandemia legata al Covid 19 e per dare uno sbocco occupazionale agli ex militari che potrebbero essere impiegati nel mondo della sicurezza. Proprio oggi a Roma nel Palazzo Slataper, sede del Comitato Militare della Capitale, è stato effettuato un incontro preliminare tra il comandante militare della Capitale, generale C.A. Rosario Castellano ed il dottor Valerio Iovinella, amministratore unico della Union Security, Istituto di Vigilanza Privata. Motivo dell’incontro la stipula di una convenzione operativa per il sostegno alla ricollocazione professionale dei militari congedati senza demerito. Un progetto fortemente voluto dalla Union Security, azienda affermata nel settore della sicurezza con sedi nel Lazio ed in Campania.
Con il progetto “Sbocchi Occupazionali” del Ministero della Difesa, si vuole dare una valida possibilità di ricollocamento lavorativo a quei giovani che hanno svolto il loro servizio senza demerito, al fine di decidere al meglio il loro futuro.
Prossimamente il progetto sarà definitamente operativo e darà un’opportunità importante a diversi ex militari per trovare un’occupazione all’interno di una delle aziende leader del settore della sicurezza, la Union Security.