Rapinata fuori la chiesa a Giugliano, ladro le frattura un piede e scappa col cellulare. Video

Homeattualità

Rapinata fuori la chiesa a Giugliano, ladro le frattura un piede e scappa col cellulare. Video

Amalia è una ragazza di appena diciotto anni che si è trovata al posto giusto ma al momento sbagliato. Amalia è stata rapinata del cellullare. Fin qui

Giugliano in festa, don Alessandro Miraglia è sacerdote: il racconto del suo percorso di fede. Video
Lina Sastri incanta Giugliano, chiesa di Santa Sofia gremita per assistere al concerto. Video
Madonna della Pace, un viaggio dietro le quinte della festa più amata dai fedeli. GUARDA IL TEASER

Amalia è una ragazza di appena diciotto anni che si è trovata al posto giusto ma al momento sbagliato. Amalia è stata rapinata del cellullare. Fin qui, purtroppo, nulla di nuovo: è la cruda realtà dei giorni nostri. Ma Amalia è rimasta ferita dalla prepotenza di un ladro solitario che, per portarle via il cellulare, l’ha strattonata facendola cadere a terra. Amalia ora ha un piede fratturato. Amalia è la terza vittima di un malvivente che nel giorno di Pasquetta, fuori al Santuario dell’Annunziata mentre si celebrava la tradizionale messa e benedizione dei battenti della Madonna dell’Arco alle 3:30 del mattino, è stata vittima di una rapina. Amalia ha un fratello e vive coi genitori e la nonna materna. Al suo fianco mamma Angela che l’accudisce e che è stata la prima a prestarle i soccorsi.

Rapinata del cellulare e scaraventata a terra, 18enne si frattura un piede: è la storia di Amalia, la liceale rapinata all'esterno del Santuario dell'Annunziata di Giugliano. GUARDA IL VIDEO

Rapinata del cellulare e scaraventata a terra, 18enne si frattura un piede: è la storia di Amalia, la liceale rapinata all'esterno del Santuario dell'Annunziata di Giugliano. GUARDA IL VIDEO

Pubblicato da Napoli Nord Web Tv su Giovedì 25 aprile 2019