Rapina in gioielleria sventata da una guardia giurata della Union Security

Homeattualità

Rapina in gioielleria sventata da una guardia giurata della Union Security

E' successo a Giugliano al corso Campano alla gioelleria Pennacchio

Hanno atteso l'apertura pomeridiana ma non sapevano che ad aprire la porta ci potesse essere una guardia giurata e così sono scappati. E' quanto succe

Coronavirus, a Giugliano un nuovo caso oggi. Resta alta l’attenzione del Comune e dell’Asl
Campo rom di Giugliano, il commissario ordina la bonifica
Rifiuti su un terreno di 10mila metri, sequestro dei carabinieri a Qualiano: scoperti reperti archeologici. VIDEO

Hanno atteso l’apertura pomeridiana ma non sapevano che ad aprire la porta ci potesse essere una guardia giurata e così sono scappati. E’ quanto successo poco prima delle 17 alla gioielleria Pennacchio di corso Campano a Giugliano dove è stata sventata una rapina da una guardia giurata della Union SecuritY. I titolari del negozio, infatti, stava per aprire l’attività commerciale quando hanno udito un rumore. Con loro, come sempre, c’era la guardia giurata per l’apertura. I malviventi avevano effettuato un foro nel pavimento ed erano in attesa dell’apertura di una porta sul retro per poi mettere a segno il colpo. Ma così non è stato. Ad entrare per primo, arma in pugno, è stato l’agente della Union Security. I malviventi, così, hanno deciso di scappare e non mettere a segno la rapina, fuggendo a mani vuote. Sul posto sono poi interventi i carabinieri per i rilievi. Al vaglio le immagini del sistema di videosorveglianza del negozio.