Mercato settimanale, dopo quattro mesi dal lockdown riapre l’area di via Pigna di Giugliano

Homeattualità

Mercato settimanale, dopo quattro mesi dal lockdown riapre l’area di via Pigna di Giugliano

Sono 110 i commissionari abilitati nelle are predisposte dal Comune

Erano trascorsi quattro mesi da quando fu decretato l'allarme coronavirus e la chiusura dei mercati rionali. Oggi, a distanza di centoventi giorni e g

Barbiere scoperto mentre era con i clienti nel suo negozio, cinque denunciati
Coronavirus, aumentano i contagi a Giugliano: oggi un nuovo positivo, raggiunta quota 67
In giro sulla Tangenziale di Napoli con la droga, denunciata coppia di Giugliano

Erano trascorsi quattro mesi da quando fu decretato l’allarme coronavirus e la chiusura dei mercati rionali. Oggi, a distanza di centoventi giorni e grazie all’interessamento della UnionCap diretta da Enzo Grillo e al referente Lello Castellone, c’è stato il via libera da parte del Comune di Giugliano. Proprio Castellone, dopo diversi incontri coi vertici comunali, è riuscito ad organizzare tutti i commercianti, ben 110, che questa mattina sono rientrati nell’area mercatale del giovedì a ridosso della piscina comunale e del bar Gyros. La polizia municipale ha effettuati i controlli di rito costatando il perfetto utilizzo delle piazzole numerate ed assegnate ai vari commercianti accreditati. Uno tassello da mettere a posto è quello relativo agli ‘spuntisti’, che sono gli operatori mercatali che, non essendo titolari di concessione di posteggio, aspirano ad occupare, occasionalmente le aree vuote. Questione, fanno sapere dalla UnionCap, sarà risolta a breve. Fatto sta che da oggi il mercato settimanale del giovedì a Giugliano ha riaperto, una sorta di ritorno alla normalità che da tanto tempo mancava.