Buoni spesa ‘doppi’, il dirigente alle politiche sociali Petirro fa chiarezza

Homeattualità

Buoni spesa ‘doppi’, il dirigente alle politiche sociali Petirro fa chiarezza

Spente sul nascere le polemiche sulla distribuzione

I buoni spesa rappresentano senza dubbio uno degli elementi cardine di questo periodo di emergenza. Tante famiglie in difficoltà si sono rivolte alle

Buoni spesa, protesta fuori al Comune di Giugliano di Potere al Popolo VIDEO
Buoni spesa a Giugliano, pubblicato il quinto elenco SCARICA IL FILE
Buoni spesa, entro il primo giugno risposta a tutte le richieste. VIDEO

I buoni spesa rappresentano senza dubbio uno degli elementi cardine di questo periodo di emergenza. Tante famiglie in difficoltà si sono rivolte alle politiche sociali per poter superare il loro disagio economico e ricevere un aiuto. Tre elenchi già pubblicati, tante domande ancora da evadere: “Stiamo facendo controlli su tutte le richieste che ci sono pervenute – ha fatto sapere il dirigente delle politiche sociali Salvatore Petirro – e procedendo con le integrazioni necessarie per alcune domande. I controlli sono serrati. Esiste una prima fase di controllo che svolgiamo noi e una seconda svolta dall’azienda che si occupa della distribuzione dei buoni spesa digitali”. Nessuno, dunque, verrà lasciato indietro ma, al tempo stesso, non esisteranno buoni spesa ‘doppi’ o ‘tripli’: “È fondamentale il codice fiscale – ha sottolineato ancora Petirro -. Qualora ci fossero più domande con lo stesso codice fiscale ne verrà presa in considerazione ovviamente soltanto una. Il codice fiscale è il riferimento più importante. Se nelle liste è comparso più volte uno stesso numero di protocollo, si è trattato di un giustificato errore umano: i successivi controlli impediranno di elargire più buoni spesa ad uno stesso richiedente a discapito di altri”