Associazione Tutela Forza Armate, il presidente della Union Security Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza

Homeattualità

Associazione Tutela Forza Armate, il presidente della Union Security Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza

Associazione Tutela Forza Armate, Valerio Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza. È la prima volta che ad entrare a far parte dell

GPG il docufilm di Mariano Fellico sui rischi e i pericoli delle Guardie Particolari Giurate. VIDEO
Sicurezza, arriva ‘Safe’: il dispositivo antiaggressione progettato dall’ingegner Tahir. A gestire gli interventi la Union Security, sabato la presentazione a Pharmexpo
Tentato furto in un bar, le guardie giurate della Union Security fermano un 50enne

Associazione Tutela Forza Armate, Valerio Iovinella nominato Responsabile Nazionale per la Sicurezza. È la prima volta che ad entrare a far parte dell’Associazione Tutela Forze Armate, associazione nata per tutelare i Diritti dei militari e degli ex militari appartenenti alle Forze Armate ed ai Corpi Armati dello Stato, ci sia un rappresentante del mondo delle guardie particolari giurate. La nomina di Valerio Iovinella, presidente della Union Security Group, nonché Ambasciatore dei Diritti Umani, esperto e consulente in Italia e all’estero per la sicurezza pubblica e privata, apre una nuova era per i diritti del mondo della vigilanza privata. “Ringrazio per la stima e per l’incarico ricevuto il presidente dell’Associazione Tutela Forze Armate Giovanni Maria Bonci – afferma Valerio Iovinella -. È un obiettivo importante per la tutela di tutte le forze armate e soprattutto per le guardie particolari giurate che fino ad oggi non era prevista. Per me è importante tutelare la categoria delle guardie particolari giurate – sottolinea Iovinella – ed io sono un imprenditore che tutela la categoria da dove provengo e dove ho investito. Fino ad oggi non è stato fatto abbastanza per le guardie particolari giurate – spiega il presidente della Union Security Group Valerio Iovnella – categoria dove ci sono uomini e donne che rischiano la vita giorno dopo giorno”. Già pronti i primi punti da portare all’attenzione del direttivo: i criteri delle tariffe eque ed invariabili e il rinnovo contrattuale. “Le guardie particolari giurate non potranno mai essere equiparate alla polizia o ai carabinieri – conclude il presidente della Union Security Group Valerio Iovinella – ma devono avere una qualifica che gli permetta di essere tutelati, il tutto per dare dignità e serenità dell’intera categoria”