Uccide la moglie e finge il suicidio, arrestato 63enne

Homeattualità

Uccide la moglie e finge il suicidio, arrestato 63enne

È successo a Lago Patria a Giugliano, scoperto dai carabinieri

Strangola la moglie e finge che si è impiccata, arrestato il marito 63enne Gennaro De Falco. Pensava di farla franca l'uomo ed aveva messo in atto il

Villaricca, spaccio di droga: 3 in manette
Tentato furto in un bar, le guardie giurate della Union Security fermano un 50enne
CLAN DEI CASALESI, I CARABINIERI ARRESTANO 10 AFFILIATI AI BIDOGNETTI. GUARDA IL VIDEO

Strangola la moglie e finge che si è impiccata, arrestato il marito 63enne Gennaro De Falco. Pensava di farla franca l’uomo ed aveva messo in atto il suo piano ma non aveva preventivato di poter essere scoperto. Sono stati i carabinieri della Compagnia di Giugliano a scoprire l’omicidio. Il tutto è successo lo scorso 12 luglio a Lago Patria quando l’uomo allertò il 118 e i carabinieri sostenendo il suicidio della moglie Romana Danielova di 55 anni. In quella circostanza aggredì anche un medico del 118 perché non aveva sottoposto la donna a Tso. Sin da subito i carabinieri avevano sentire che la storia del suicidio non era plausibile in quanto la corda con cui si sarebbe uccisa la donna non riusciva a sostenere il peso. Le indagini hanno scoperto che l’uomo, titolare di un centro medico, aveva litigato con la moglie e l’aveva strangolata per motivi economici.