Rogo tossico al campo rom di Giugliano

Homeattualità

Rogo tossico al campo rom di Giugliano

Sul posto i vigili del fuoco

Il coronavirus non ferma i roghi tossici. Anzi. Per la quarta volta in pochi giorni un nuovo incendio si è sviluppato all'altezza del campo rom di via

Giugliano, bimbo rom di 8 anni rapito: era ospite di una casa famiglia insieme alla sorella. Video
INCENDIO AL CAMPO ROM DI SCAMPIA, IL FUMO INVADE I COMUNI A NORD DI NAPOLI. GUARDA IL VIDEO
ROGHI TOSSICI A GIUGLIANO, GLI INCENDI DELLA ‘TERRA DEI FUOCHI’ VISTI DAL DRONE. GUARDA IL VIDEO

Il coronavirus non ferma i roghi tossici. Anzi. Per la quarta volta in pochi giorni un nuovo incendio si è sviluppato all’altezza del campo rom di via Carrafiello. Una colonna di fumo nero si è sviluppata in pochi minuti e in tutta la zona l’aria è diventata irrespirabile. Sul posto sono giunti i mezzi dei vigili del fuoco