Violenza sulle donne, il racconto della vittima: “Picchiata anche davanti a mio figlio. Le donne devono denunciare”. VIDEO

“Denunciate, altrimenti altre donne potrebbero non farlo”. E’ il racconto di Lucia (nome di fantasia) che ha chiamato il 113: gli agenti della polizia hanno messo fine al suo calvario. E’ quanto successo a Giugliano (NA) dove una donna è riuscita a telefonare alla polizia e a denunciare le violenze e le aggressioni a cui era sottoposta dal compagno. La vittima veniva violentata e picchiata. In alcuni casi le aggressioni avvenivano davanti al figlio della donna di appena sei anni. Quando gli agenti hanno ricevuto la telefonata si sono immediatamente portati a casa della vittima ed arrestato l’uomo che è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale.