Confesercenti Giugliano, nuovo direttivo. Schiavo: “Lotta al racket”, Porcaro: “In campo per il commercianti”. Video

Presentato, alla presenza del vicepresidente nazionale della Confesercenti Vincenzo Schiavo, il nuovo direttivo della Confesercenti di Giugliano. Alla presidenza Rosario Porcaro, vicepresidente Domenico Pennacchio e segretario Mario Cosimo, mentre il direttivo è formato da Angelo Micillo, Anna Di Niola, Antonio Guarino, Antonio Pennacchio, Giuseppe De Carlo, Emanuele Bifaro, Gennaro Santoro, Giuseppe Belluomo, Luigi Parisi, Nicola Tartarone, Raffaele Camerlingo, Raffaele Porcaro e Giuseppe Pirozzi. “La Confesercenti  ha un accordo con la Prefettura, la Questura e con la Camera di Commercio – ha affermato il vicepresidente nazionale della Confesercenti Vincenzo Schiavo – grazie al quale gli imprenditori possono avere le telecamere direttamente collegate alle forze dell’ordine. Questo consente a carabinieri e polizia di intervenire e di visionare le immagini automaticamente. Gli imprenditori del territorio, grazie a questo accordo, possono avere un contributo del 50% su quello che sarà l’investimento. Abbiamo bisogno di evidenziare alla politica poche cose – conclude Schiavo – ma di realizzarle in tempi brevi e quindi progetti che servano a migliorare il commercio e renderlo visibile nella nostra città, per far rimanere qui i consumatori e non farli andare nei centri commerciali industriali”. “Siamo qui perché dopo cinque mesi di questo nuovo progetto Confesercenti abbiamo capito tutto quello che potevano essere dei meccanismi che chiaramente in un primo momento andavano dati e andavano valutati – afferma il presidente Rosario Porcaro -. Abbiamo presentato il direttivo ufficiale che è formato da 13 oltre il presidente, il vicepresidente e il segretario, ed abbiamo avuto l’onore di avere qui Vincenzo Schiavo che è il presidente interprovinciale e vicepresidente nazionale. Con lui abbiamo siglato una serie di protocolli che vogliamo riportare su questo territorio per chiedere risposte e mettere in campo atti concreti al fine di affrontare e risolvere alcune delle problematiche inerenti al commercio. Io parto dal presupposto che insieme si possono ottenere grandi risultati – sottolinea Porcaro – la squadra è giusta ed è composta da imprenditori che hanno voglia e passione per il territorio e che soprattutto vogliono salvaguardare quello che è il fare impresa a Giugliano. I nostri incontri con l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine hanno lo scopo di esporre  tutte quelle che possono essere le problematiche di una città – conclude – al fine di salvaguardare le attività commerciali, problematiche che vanno avanti da oltre vent’anni  e che noi vogliamo contrastare partendo da piccoli obiettivi”.