‘Il pomo della discordia’, al Cilea sold out per la commedia di Carlo Buccirosso e Maria Nazionale. Video

Uno spettacolo ironico, sarcastico ma anche pungente. Lunghi applausi e risate a scena aperta per l’eclettico Carlo Buccirosso che, al Teatro Cilea sta mettendo in scena “Il pomo d’Achille”. Due ore e mezza di risate, ma anche riflessioni sul tema dell’omosessualità: lo spettacolo, scritto, diretto e interpretato dallo stesso Buccirosso, sta registrando il sold out per tutte le date al teatro Cilea e repliche fino al 14 gennaio. Una commedia divertente e pungente, con al centro le dinamiche familiari, trattando un argomento serio e delicato, come l’omosessualità, con l’attore/regista che parafrasa il pomo della discordia della mitologia greca per trasferirlo in chiave nostrana. Sul palcoscenico con Buccirosso una protagonista femminile come Maria Nazionale, perfetta nella sua performance di mamma comprensiva e protettiva.
Protagonista è una famiglia benestante: in casa viene organizzata una festa di compleanno a sorpresa per il primogenito dei coniugi Tramontano, Achille. L’atmosfera di gioia e di serenità verrà però rovinata non da una mela ma dal pomo d’Adamo (o meglio di Achille). Il festeggiato è un giovane che ha un rapporto difficile con il padre Nicola, ma che viene sempre difeso dalla madre Angela. Achille non ha dichiarato alla sua famiglia la propria omosessualità e non ha mai detto che Cristian, il quale da anni frequenta la casa spacciandosi per il fidanzato di sua sorella Francesca, è in realtà il suo compagno.