Tragedia nella notte di Halloween, 17enne investito e ucciso da un pirata della strada. I testimoni: “L’auto correva tantissimo”. Video

Era appena uscito dalla discoteca quando un’auto pirata l’ha travolto e ucciso. Dramma alle quattro del mattino dove a perdere la vita è stato il 17enne di Casoria Alfonso Pernasilio. Il giovane era appena uscito dalla discoteca Living di Varcaturo e stava aspettando gli amici per tornare a casa. All’improvviso è arrivata a tutta velocità una Fiat Sedici che ha investito in pieno il giovane scaraventandolo prima su una vettura parcheggiata e poi all’interno dell’ingresso del locale. Per Alfonso non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. La Fiat Sedici, nella folle corse, si è scontrata contro una fiat Uno e poi si è ribaltata. Il conducente che era insieme ad una donna, entrambi stranieri, sono scappati. Come anche il conducente della Fiat Uno. Sul posto sono giunti i medici del 118 che hanno solo constatato il decesso della giovane vittima e gli agenti della polizia stradale di Napoli. Il corpo del giovane è stato trasportato all’obitorio del secondo policlinico di Napoli e i poliziotti sono sulle tracce dei due passeggeri della Fiat Sedici che dovranno rispondere del reato di omicidio e omissione di soccorso. “La Fiat 16 ha fatto prima un testa e coda e poi è partita a razzo” raccontano alcuni testimoni della tragedia.